cosa c'è dentro ai cereali

Cosa c’è nei cereali per la colazione?

Condividi

Tante varietà, mille tipologie, moltissima scelta: ecco cosa contengono i cereali per la colazione 

Molte persone sono convinte di fare una colazione sana perché al posto di brioche e merendine mangiano i cereali, tuffati nello yogurt o nel latte. Allo stesso modo, tante mamme scelgono di far mangiare ai figli latte e cereali come primo pasto della giornata. Ma cosa contengono i cereali? Sono tutti sani come crediamo? 

Prima di arrivare a rispondere a queste domande, è necessario specificare che non tutti i cereali sono uguali, naturalmente, nelle loro composizioni e nella liste degli ingredienti. Cereali come le pepite ripiene di cioccolato saranno certamente un po’ meno sani e leggeri di quelli integrali con crusca d’avena

Sta nella saggezza del consumatore (e del lettore di etichette) capire quali sono i prodotti migliori se si desidera acquistare dei cereali che rendano davvero sana la colazione o la merenda.

Quasi tutti i cereali hanno un elevato contenuto di zucchero

Tutti amiamo i cereali, ma bisogna fare attenzione alla lista degli ingredienti.
Chi ama i cereali dovrebbe fare attenzione alla lista degli ingredienti.

Da tanti considerati un baluardo delle diete dimagranti, in realtà quasi tutti i cereali hanno un elevato contenuto di zuccheri, inoltre spesso si trovano oli vegetali (come l’olio di palma) o idrogenati che apportano un elevato livello di grassi saturi, considerati nocivi per la salute.

I cereali contengono molto spesso anche coloranti, talvolta celati dietro codici alfanumerici non sempre comprensibili per il consumatore medio. Un altro elemento non troppo sano è rappresentato dagli aromi che vengono usati per rendere i cereali più appetitosi, soprattutto al palato dei più piccini. Spesso si legge solamente ‘aromi’ o ‘aromi naturali’ senza poter davvero capire di che genere di ingrediente si tratti.

Come scegliere i cereali?

Se ami fare colazione con latte e cereali è bene fare un’attenta selezione dei prodotti da acquistare, più corta e comprensibile è la lista degli ingredienti, meglio è.

Per quanto riguarda gli zuccheri,  qual è la quantità “sicura”? Basti pensare che l’organizzazione mondiale della sanità raccomanda di stare entro il 25 grammi nell’arco dell’intera giornata, (l’equivalente di 5 cucchiaini)

Potrebbe interessarti anche Zucchero, farina, latte e sale, fanno male?

In alternativa ai cereali commerciali c’è sempre la versione fai da te: con una busta di fiocchi d’avena, dell’uvetta e un po’ di miele si possono fare miracoli, senza l’aggiunta di coloranti e conservanti. 

E se proprio ti sono avanzati dei korn flakes, puoi provare a preparare queste Barrette fatte in casa

❤️ Grazie per la lettura ❤️

Ti piace questo articolo? Condividilo sui social

_______________________________________

AppuntiCreativi è il sito di lifestyle consapevole e divertente!
Vieni a scoprire trucchi e suggerimenti per la pulizia della casa, tante ricette facili e veloci, come produrre cosmetici ecologici e divertirsi con il riciclo creativo.
Per uno stile di vita eco-friendly con il sorriso sulle labbra.

Condividi

Commenti