maschera capelli fragili

Maschere fai-da-te per capelli secchi, fragili e sfibrati

Condividi

Cosa fare per avere capelli lucidi, sani e forti? Ecco qualche consiglio e tre fantastiche ricette per fare in casa la maschera perfetta per i tuoi capelli.

Tutti desiderano capelli folti, forti e splendenti ma spesso non si sa bene come migliorare l’aspetto della chioma. A volte ci si affida a prodotti specifici o integratori davvero molto costosi, altre volte ci si rassegna e si tende a non prendersi più cura dei capelli. AppuntiCreativi arriva in soccorso e ti propone 3 consigli e 3 ricette per migliorare lo stato del capello.

Una dieta equilibrata, non restrittiva e non eccessiva

Frutta verdura e alimenti ricchi di Omega 3 migliorano la qualità del capello

L’unico modo per nutrire la chioma in profondità è nutrire meglio sé stessi. Inserire nell’alimentazione alimenti ricchi di Omega3 (come il salmone, l’orata e le noci) e consumare molta frutta e verdura sono due passi fondamentali da compiere per far star meglio anche i capelli. Una dieta sbilanciata mostrerà i suoi effetti negativi anche attraverso l’aspetto della chioma.

Hai più di trent’anni? Ecco cosa non dovresti mangiare

Non esagerare con le tinte, soprattutto se non si hanno ancora i capelli bianchi

Tingere i capelli per lunghi periodi toglie corpo e lucentezza

A lungo andare la colorazione dei capelli, anche se fatta in salone professionale, può determinare una perdita di lucentezza e corpo. Se sei in questa situazione e non hai ancora i capelli bianchi, ti suggeriamo di interrompere (almeno per un periodo) l’applicazione della tinta. Se invece i capelli grigi fanno capolino, puoi considerare di optare per una tinta completamente naturale, come l’hennè.

Smettere di fumare

Il fumo influisce negativamente anche sulla salute dei capelli

Ebbene sì, il fumo è nocivo anche per i capelli. Se segui i primi due consigli ma la chioma non ne vuole sapere di tornare vigorosa, probabilmente le sigarette ti stanno impedendo di raggiungere il traguardo. Il fumo può infiammare il follicolo e incidere sul ciclo vitale del capello, rendendolo più debole e dunque più soggetto alla caduta. Sebbene smettere di fumare in genere non sia molto semplice, si può cominciare con il ridurre il numero di sigarette che si fumano al giorno, già questo accorgimento potrà rivelarsi molto utile per migliorare la salute dei capelli. 

Che tipo di capello hai?

Scegli il trattamento adatto al tuo tipo di capello

Prima di passare alle maschere per capelli è bene capire che tipo di capello hai: se sono estremamente sottili e si spezzano facilmente punta sulla prima ‘ricetta’, se invece sono danneggiati e hanno parecchie doppie punte scegli la seconda maschera, mentre se i capelli sono visibilmente secchi, simili a paglia e stopposi, allora devi assolutamente provare la terza maschera.

Per capelli mossi/ricci e crespi, questo impacco farà al caso tuo, ne siamo certe! Capelli meravigliosi con miele e amido di mais

Tutte e tre le preparazioni vanno usate una volta a settimana, al massimo due, se impiegate troppo spesso possono appesantire il capello proprio perché sono maschere concepite per essere un ‘trattamento intensivo’ e non quotidiano.

Un’altra preziosa indicazione: avvolgete i capelli nella pellicola o copriteli con una cuffia da bagno mentre lasciate in posa la maschera, eviterete di sporcare il divano o i vestiti che indossate.

Maschera per capelli fini e fragili: yogurt, miele e uovo

Una maschera nutriente e lenitiva per i tuoi capelli fragili

Per trattare al meglio i capelli fragili e sottili prova la maschera a base di yogurt bianco, miele e uovo. Questi ingredienti combinano le proprietà lenitive e nutrienti dello yogurt con quelle rinvigorenti dell’uovo (grazie alla presenza di proteine e grassi buoni) e quelle idratanti e ammorbidenti del miele.

In una ciotola sbatti un uovo, aggiungi un vasetto di yogurt bianco e due cucchiai di miele, mescola bene e distribuisci il composto su tutta la lunghezza dei capelli. Lascia in posa per mezz’ora e procedi poi al risciacquo e al lavaggio che fai di consueto, preferibilmente con prodotti senza siliconi e adatti al tuo tipo di capello.

Prova a lavare i capelli con questi rimedi naturali e resterai sorpresa! Shampoo fatto in casa: 5 ricette veloci

Maschera per capelli sfibrati: olio di cocco, avocado e yogurt

L’avocado contiene grassi, vitamine e minerali: un trattamento intensivo

Come abbiamo visto, lo yogurt bianco ha proprietà nutrienti ed è dunque adatto per il trattamento dei capelli danneggiati, un altro toccasana è l’avocado, grazie ai grassi , alle vitamine e ai minerali in esso contenuti, e infine arriviamo all’olio di cocco che contrasta la desquamazione dei capelli e del cuoio capelluto, riducendo dunque anche le doppie punte.

Sono questi i tre ingredienti necessari alla realizzazione della maschera per capelli sfibrati: schiaccia con una forchetta un avocado maturo, aggiungi due cucchiai di miele, un vasetto di yogurt e 5 cucchiai di olio di cocco, mescola bene e distribuisci il composto su tutta la lunghezza dei capelli, dopo aver lasciato la maschera in posa per mezz’ora procedi con il risciacquo e poi con il normale lavaggio.

Maschera per capelli secchi: olio d’oliva e miele 

Olio d’oliva e miele, una coppia invincibile per contrastare la secchezza

L’olio d’oliva e il miele sono due preziosi alleati contro la secchezza dei capelli. Le loro proprietà emollienti, idratanti e nutrienti aiutano il capello a rigenerarsi e a riguadagnare lucentezza e morbidezza.

Approfitto per suggerirti un altro modo per sfruttare le indiscutibili qualità idratanti dell’olio d’oliva Crema fatta in casa contro le screpolature

Per la realizzazione della maschera per capelli secchi basta mescolare 2 cucchiai di miele con 3 di olio d’oliva, distribuire il composto ottenuto sui capelli, dalle radici alle punte, e lasciarlo in posa per 30 minuti. Trascorsa la mezz’ora puoi sciacquare con acqua tiepida e procedere al lavaggio abituale.

Quando lavi i capelli, fai attenzione a non commettere questi 10 errori che sciupano i capelli 

Inoltre, il risciacquo acido dopo lo shampoo aiuta a domare l’effetto crespo e donare una lucentezza sconvolgente, provalo! 

E se non c’è tempo di lasciare in posa l’impacco e lavare i capelli?? Niente panico! Ecco un trucco dell’ultimo minuto “Balsamo spray senza risciacquo

★ VUOI ALTRI RIMEDI DI BELLEZZA?► GUARDA QUESTI VIDEO oppure LEGGI QUI

Ora che conosci queste tre fantastiche ricette puoi cimentarti nella loro produzione. E tu cosa usi per i tuoi capelli? Scrivilo nei commenti, non vediamo l’ora di saperlo!

❤️ Grazie per aver letto questo articolo ❤️

Condividi

Commenti