Frolla-senza-burro

Pasta frolla senza burro

Pur temendo di dover mangiare a forza un pastrocchio mal riuscito, ho voluto provare. Risultato? Una sfoglia leggera, gustosa e friabile….Mi sono totalmente convertita alla frolla senza burro!

L’olio ha sostituito alla perfezione il grasso animale. Con questa frolla, oltre ai biscotti ripieni di fichi secchi e cioccolato, ho preparato anche una crostata di mele (che dal cassetto del frigo ho visto qualche volta parlare tra loro. Andavano consumate!)
Quando mi sentirò psicologicamente pronta a stravolgere completamente la preziosa ricetta di mia madre, proverò a sostituire anche le uova ma per ora non se ne parla!

Ingredienti per la pasta frolla all'olio

  • 300 gr di farina (sto cercando di sostituirla)
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 80 gr circa di olio extra vergine
  • 2 uova
  • 1/4 di cucchiaino di bicarbonato e qualche goccia di limone
  • 1 bustina di vanillina

Procedimento

  1. In una terrina, miscela farina, zucchero e vanillina.
  2. Sul tavolo o su un piano da lavoro, disponi la miscela a fontana.
    Forma un cratere partendo dalla vetta, abbastanza profondo e largo da contenere gli altri ingredienti, iniziando dalle uova.
  3. Aggiungi l’olio
  4. Raccogli il bicarbonato di sodio su un cucchiaino e fai cadere sopra qualche goccia di limone.
    Vedrai formarsi una schiuma. E’ la reazione chimica che servirà a far lievitare leggermente la pasta (in sostituzione di un cucchiano di lievito industriale).
  5. Inizia ad impastare “pizzicando” le uova, in modo da aprire gli albumi. Quando saranno rotti, lavora l’impasto unendo altri ingredienti.
  6. Continua finché non avrai ottenuto un panetto compatto e sodo.
  7. Forma una palla, avvolgila nella pellicola e lasciala riposare in frigo per mezz’ora.
  8.  Stendi la pasta come faresti con la normale frolla
  9. Tempi di cottura: 20-25 minuti con forno ventilato. Mezz’oretta con forno statico. Controllate comunque che sia dorata.

Preparati a gustare una frolla friabile e delicata che per la sua leggerezza, potrebbe convincerti a concederti un peccato di gola dopo l’altro 😉

Ti potrebbero interessare anche:

Se questa ricetta ti è piaciuta, condividila e commentala sui social! ❤ Grazie ❤

Seguimi anche su:

Youtube
Facebook: www.facebook.com\AppuntiCreativi
Gruppo “Le creazioni di AppuntiCreativi (Stefania Giacco)”
☆ Pinterest: www.pinterest.com/appunticreativi/
☆ Twitter: @AppuntiCreativi