pot-pourri-arance

Pot Pourri fai da te con le bucce d’arancia

Riutilizziamo le bucce di arancia e mandarino per un pot pourri profumato 100% naturale!

Sarà la gravidanza, sarà che dopo tanti anni riesco a mangiarle (la gastrite me lo impediva), in questo periodo mi sono riscoperta un’amante degli agrumi. In particolare, arance e clementine.

In una sola settimana sono stata capace di divorare ben 3Kg di clementine e non so quante arance, ho perso il conto.

Oltre al gusto succoso, dolce, dissetante, è il profumo che mi conquista.
Allora mi sono detta: “E se preparassi un pot pourri utilizzando le bucce, anziché gettarle via?!”
Così ho fatto e mi fa veramente piacere condividere con voi il risultato di questo esperimento!

Leggi anche I deodoranti per ambienti inquinano l’aria di casa
Leggi anche Inquinamento dell’aria: com’è quella che respiri in casa?
Leggi anche Due modi per deodorare la casa in maniera naturale
Leggi anche Deodorante per ascelle fai-da-te

Vi propongo un pot pourri naturale al 100% con le bucce di arancia e clementine, spezie e piante aromatiche essiccate a piacere. Per potenziare il naturale profumo degli ingredienti, vi consiglio di usare degli oli essenziali abbinati.

Occorrente

N.b. Spezie ed erbe aromatiche sono da intendersi essiccate

  • Bucce di arancia e mandarino essiccate (puoi usare anche le bucce di limoni se vuoi!)
  • Foglie di menta
  • 4-5 foglie di alloro
  • Aghi di rosmarino
  • Stecche di cannella spezzettate
  • Anice stellato
  • Oli essenziali: Menta, Cannella,Rrosmarino, Agrumi e vaniglia, Mandarino dolce
  • Un barattolo di vetro

Come si prepara?

Per prima cosa, dobbiamo provvedere a essiccare le bucce di mandarino e arancia
Di inverno puoi lasciarle per un giorno intero sul termosifone acceso. D’estate, lasciale all’aria aperta per qualche giorno

Suddividi le spezie e le piante aromatiche essiccate e cospargi ognuna di esse con qualche goccia di olio essenziale
Disponi le foglie di alloro sul fondo del barattolo, subito sopra aggiungi tutti gli altri ingredienti.

Avvita bene il coperchio e lascia il barattolo chiuso per qualche giorno, in modo che il tutto si impregni ben bene di aroma.
Il pot pourri profuma sin da subito, ma lasciare il barattolo chiuso per qualche giorno, prolungherà l’effetto aromatico

A parte il tempo di essiccazione delle bucce, la ricetta è veloce da preparare e di grande efficacia
Ne risulta un prodotto completamente naturale ed economico. In questo modo non butterai via proprio niente delle arance!

Infine, mi è molto piaciuta un’idea trovata su diversi siti web di decorare il tappo di un barattolo con le capsule del caffè per creare un porta-candela.
Come vedi, ho messo in pratica l’idea e così quando apro il barattolo di pot pourri, posso sfruttarne il tappo per creare un’atmosfera accogliente e romantica.

pot-pourri-con-coperchio

 

Come detto, troverai sul web questa idea di riciclo, ma ho voluto realizzare un tutorial in cui ti mostro come ho realizzato il porta candela. Lo trovi in questo articolo “Portacandela con le capsule Nespresso

❤ Grazie per aver letto questo articolo! ❤

Potrebbero interessarti anche:

★ Detergente spray fatto in casa
Bagnoschiuma fatto in casa, coccola di miele e rose
 Candele profumate con la cera del galbanino!
★ Profuma biancheria fai-da-te, tre metodi da AppuntiCreativi
Calacare sui rubinetti? Come eliminarlo senza fatica!
Macchie di sangue sui tessuti? AppuntiCreativi suggerisce…
 Incrostazioni nel WC addio con il trucchetto di AppuntiCreativi!! | Natural antiscale
 Scarico lento? Il metodo infallibile di AppuntiCreativi!
Pasta pulente fai-da-te: un asso contro le incrostazioni del forno!
★ Il tuo armadio è infestato dalle tarme? Ecco come liberarsene con l’aiuto di madre natura.

Seguimi anche su:

☆ Facebook: www.facebook.com\AppuntiCreativi

☆ Gruppo “Le creazioni di AppuntiCreativi (Stefania Giacco)

☆ Pinterest: www.pinterest.com/appunticreativi/

☆ Twitter: @AppuntiCreativi

Commenti