profuma-biancheria

Profuma biancheria fai-da-te. Tre metodi da AppuntiCreativi

AppuntiCreativi propone tre profuma biancheria fatti in casa, con ingredienti di recupero!

Cartoncino, trucioli di pastelli, spezie e una sostanza profumata. Se in casa avete a disposizione questi ingredienti, potrete creare un profuma biancheria efficace e super economico!

Vediamo come.

Metodo 1: Cartoncino profumato

Munitevi di un cartoncino morbido, di un foglio di carta abbastanza spesso o di un foglio di carta assorbente.
Potete scegliere di profumare la carta con il vostro profumo, con un profumo che non usate più, con l’aroma per ambienti o con gli oli essenziali. A voi la scelta!
Versate sulla carta alcune gocce di sostanza profumata. Ripiegate il cartoncinno e ponetelo in un sacchetto di carta o in una busta da lettere.
In pochissimi minuti avete ottenuto un cartoncino profuma biancheria! 😉

Metodo 2: sacchetto profumato con i trucioli di pastelli

A questo metodo sono particolarmente affezionata prché mi accompagna sin da quando frequentavo le scuola elementari 🙂
Torna utilissimo per riciclare i trucioli dei pastelli o delle matite da trucco.
Per la profumazione possiamo usare le alternative elencate in precedenza.
Come sacchetto possiamo invece riciclare un dischetto di tulle, tipo quello dei confetti.
Se scegliamo di riutilizzare i trucioli delle matite da make-up, meglio eliminare la parte grassa che a contatto con la sostanza liquida profumata, rischia di sciogliersi e scaricando il colore sugli indumenti.
Il procedimento è semplicissimo: raccogliamo i trucioli, versiamo su di essi la profumazione prescelta, avvolgiamo nel tulle (o in un altro involucro) e chiudiamo…magari con un nastrino!
Facile, no?

Metodo 3: Sacchetto profumato con le spezie anti-tarme!

Il terzo metodo è stato oggetto di un articolo pubblicato qui
Si tratta di raccogliere in un sacchetto (o in un tulle), alcune erbe profumate e spezie.
Stiamo parlando della lavanda, dell’alloro e dell’anice stellato che, oltre a essere naturalmente profumati, sono capaci di tenere lontane le tarme.
Se la composizione non vi sembra abbastanza profumata, potete sempre versare sull’involucro alcune gocce di olio essenziale. In questo caso, la lavanda si presta perfettamente.

Guarda il video

Spero davvero che questi suggerimenti siano graditi! Dimmi cosa ne pensi commentando il video su YouTube oppure sulla pagina Facebook

❤ Grazie per la view! ❤

💁Ti è piaciuto questo video?…Allora regalami un like! 🙂
Iscriviti al canale youtube per essere sempre aggiornata\o sulle video novità di appunticreativi.it

Seguimi anche su:

Facebook
☆ Gruppo “Le creazioni di AppuntiCreativi (Stefania Giacco)
Pinterest
☆ Twitter: @AppuntiCreativi

Alla prossima ^_^

Potrebbero interessarti anche:

Calacare sui rubinetti? Come eliminarlo senza fatica!
☆Macchie di sangue sui tessuti? AppuntiCreativi suggerisce…
☆ Incrostazioni nel WC addio con il trucchetto di AppuntiCreativi!! | Natural antiscale
Scarico lento? Il metodo infallibile di AppuntiCreativi!
Pasta pulente fai-da-te: un asso contro le incrostazioni del forno!
Potrebbe interessarti anche: Bicarbonato e aceto, coppia vincente contro l’unto
Olio da cucina nello scarico del wc? Sbagliato!
Sai che i deodoranti per ambienti avvelenano l’aria di casa?
E se i deodoranti per ambienti avvelenano l’aria di casa, ecco due modi per farlo da te
Deodorante fatto in casa facile, facile
Sapone liquido per le mani fai-da-te, leggi qui:
Il tuo armadio è infestato dalle tarme? Ecco come liberarsene con l’aiuto di madre natura.