crema-2

Come riciclare le creme con pessimo INCI

Vi hanno regalato una crema con un INCI allucinante?
Gettarla via sarebbe uno spreco e regalandola farete solo del male a qualcun altro. Ma non disperate, vi spiego come riutilizzarla!

Se siete tra quelle che hanno letto l’articolo sull’INCI, probabilmente prima di spalmarvi addosso una crema cosmetica avrete iniziato a porvi qualche domanda sugli effetti che potrebbe avere sulla vostra salute.

Forse avete deciso di trovare rimedi alternativi ai veleni in crema, ma nel frattempo arriva il vostro compleanno e cosa vi regalano?
Una “ottima” crema piena di siliconi, parabeni, profumo e schifezze varie.

Oppure, non cè nemmeno bisogno che ve ne regalino perché si, avrete pure deciso di trovare metodi alternativi, ma i mobiletti del bagno sono ancora pieni di creme e cremine!

Come comportarsi in questi casi?
Gettarle via sarebbe uno spreco e anche inquinante, a dire il vero!

Non tutti sanno che le creme cosmetiche con un pessimo INCI possono essere riutilizzate.

Scopriamo come:

SCRUB
Ho raccolto molte informazioni a riguardo: chi consiglia di aggiungere sale, chi invece lo sconsiglia a causa del’interazione che potrebbe avere con i siliconi presenti nella crema (dimethicone).

La migliore soluzione potrebbe essere:

  • Un cucchiaio di crema (viso, corpo, mani)
  • Due cucchiai di zucchero di canna
  • Un cucchiaino raso di bicarbonato

Guarda il video

Utilizarlo come un comune scrub, applicando il prodotto su viso, decolté, glutei o piedi.
Dopo un rapido massaggio, sciacquare con acqua tiepida aiutandosi con un dischetto di cotone se necessario.

Testare su una piccola parte della pelle per escludere eventuali reazioni della cute (anche alla sola crema, se non l’avete mai provata prima)

PRO:

  • Anche se nella creama sono presenti ingredienti nocivi, resta a contatto con la pelle per pochissimo tempo per poi essere risciacquata. Non ha il tempo di fare “danno”
  • Inoltre, lo scrub non si esegue quotidianamente

CONTRO:

  • Essendo ignorante in chimica, non mi sento di provare altre integrazioni (sale, caffè, caolino) per paura di eventuali reazioni con gli ingredienti della crema
  • E’ vero, evitiamo alla nostra pelle di assorbire sostanze nocive per il corpo, ma con questo metodo è inevitabile inquinare tramite gli scarichi

CREMA PER DEPILAZIONE CON RASOIO
Stendere uno strato di crema sulle gambe, come fosse schiuma da barba, faciliterà il passaggio della lametta e la depilazione.
Risciacquare con acqua tiepdida, se si preferisce.

PRO:

  • La crema resta in posa giusto il tempo della depilazione senza effettuare massaggi che ne favoriscano l’assorbimento.
  • Il rasoio scivola come con la schiuma da barba

CONTRO:

  • Anche con questo metodo è inevitabile inquinare attraverso gli scarichi.
  • Se si decide di non risciacquare, una piccola parte di prodotto verrà comunque assorbito.

PER LUCIDARE ACCESSORI IN PELLE O ECOPELLE
Applicare una quantità di crema su un batuffolo di ovatta e strofinare sulla superficie di borse, portafogli, cinture per vedere il tessuto rinascere!
Pollice verso per questo riutilizzo!

Guarda il video

PER LUCIDARE  I MOBILI
Procedere come per gli accessori in pelle, applicare la crema su un batuffolo di ovatta e passare sui mobili. Lucidare con un panno morbido.

Provare prima su una parte nascosta della superficie.

Testata solo su sedie Ikea, pollice verso per anche per questo riutilizzo!

PER LUCIDARE I CRUSCOTTI DELL’AUTO
Ottimo risultato! Pollice verso anche per questo!

Riutilizzando in questi modi le creme con un pessimo INCI potrete liberarvi delle vecchie abitudini risparmiando alla vostra pelle una serie di sostanze che fanno male alla salute, me senza sprecare!

Stefania

Spero ti sia stato utile questo articolo! Se si, apprezza e condividi su Facebook

La mia amica Simona lo ha fatto, ecco il suo suggerimento:Consiglio-Simonaok